Visualizzazione post con etichetta Didattica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Didattica. Mostra tutti i post

sabato 2 dicembre 2017

SUPER LUNA E SSI all'Osservatorio Astronomico del Righi



Alle ore 17.00 e alle ore 18.00 di domenica 3 dicembre, in occasione del transito della Stazione Spaziale Internazionale nel cielo del Nord Italia (che avverrà alle ore 18.44 e verrà seguito, condizioni meteo permettendo, dal Giardino antistante l'Osservatorio) presso il Nuovo Planetario del Parco delle Mura avrà luogo la speciale proiezione full-dome "In orbita sulla Stazione Spaziale Internazionale", una speciale animazione che ci permetterà di scoprire segreti e caratteristiche in 3D della Stazione Spaziale. Durata prevista: 30 minuti circa. Età consigliata: dai 6 anni in su.

Infine, in Osservatorio, a partire dalle ore 19.00, tramite turni ripetuti di mezz'ora, osserveremo al telescopio le meraviglie della Super Luna fra crateri, mari, monti e valli lunari.
L'orbita ellittica del nostro satellite naturale fa sì che la distanza media dal nostro Pianeta non sia sempre la stessa. Quando la Luna si trova al perigeo (il punto più vicino alla Terra) e contemporaneamente in opposizione al Sole, quindi in fase Piena, abbiamo una ''Super Luna''. Il nostro satellite apparirà cioè più grande e più luminoso della media.
Durata prevista: 30 minuti circa. Età consigliata: dai 4 anni in su.

Per info
Walter Riva
Osservatorio Astronomico del Righi
www.osservatoriorighi.it
direttore@osservatoriorighi.it
https://www.facebook.com/ossastrorighi
tel. 347 5859662

domenica 12 novembre 2017

LABORATORI PER LE SCUOLE SECONDARIE

Periodo: da Febbraio a Maggio 2018

Durata: 2 ore e 30 minuti

Numero massimo di allievi: 30
Costo del laboratorio: a pagamento
Dove: Accademia delle Scienze, Via Accademia delle Scienze 6
– Torino
Info e prenotazioni: didattica@accademiadellescienze.it -
tel. 011 562.00.47 (lun-ven, ore 9.00-13.00)
Scarica il PDF
Percorsi realizzati in collaborazione con il 
Museo Regionale di Scienze Naturali.
(Le attività su Allioni, Bonelli e Darwin 
possono essere svolte presso i plessi scolastici)
  • ASTRONOMIA - DALLA LUNA AI SATELLITI: GLI STUDI DI ASTRONOMIA DI LAGRANGE E LA LORO ATTUALITÀ
    Dai punti lagrangiani al problema della librazione della luna, attraverso la matematica.
    Una visita guidata alle sale storiche dell'Accademia delle Scienze di cui Lagrange fu fondatore completa il percorso proposto.
    Costo: 78 euro
    Visualizza altro su :  https://www.accademiadellescienze.it/didattica/laboratori/scuole-secondarie

mercoledì 8 novembre 2017

Laboratori per le scuole PRIMARIE

L'Accademia delle Scienze offre alcuni percorsi didattici legati a figure di rilevo nella storia della scienza di cui conserva preziose testimonianze.

lunedì 6 novembre 2017

mercoledì 25 ottobre 2017

UN RICCO CARNET DI EVENTI DALL'OSSERVATORIO ASTRONOMICO DEL RIGHI



Mercoledì 25 ottobre alle ore 17.00, presso l'Auditorium dell'Acquario di Genova, Walter Riva, direttore dell'Osservatorio Astronomico del Righi, presenterà la conferenza “Le ultime straordinarie scoperte dell'astronomia”. Ingresso gratuito fino all'esaurimento dei posti disponibili.


Inoltre, come ogni anno, in occasione del Festival della Scienza (26 ottobre - 5 novembre), giunto al suo quindicesimo anno di attività, vi segnaliamo gli eventi che ci vedranno direttamente coinvolti e che abbiamo preparato per questa edizione.

La mostra didattica "Il Giardino del Sole" ospitata nel giardino antistante l'Osservatorio Astronomico del Righi, oltre a prevedere l'osservazione del Sole al telescopio e dei fenomeni che vi si sviluppano (macchie solari, facole, protuberanze) tramite speciali filtri solari e gli exibit permanenti (quadranti solari, meridiana equatoriale, plinto di Tolomeo, Sistema Solare in scala, ecc.) quest'anno si arricchisce del laboratorio didattico "A tu per tu con le comete". Che cosa sono le comete? Un viaggio alla scoperta di come venivano interpretate in passato queste visitatrici celesti in confronto a quello che oggi sappiamo di loro grazie ai “contatti” ravvicinati stabiliti negli ultimi decenni a partire dalla sonda Giotto che nel 1986 ha incontrato la cometa di Halley. Sotto la cupola del Planetario, con un supplemento di 3 euro rispetto al biglietto o all'abbonamento del Festival, andremo proprio alla scoperta delle caratteristiche delle comete e della missione Rosetta che ha “vissuto” per mesi in orbita attorno alla cometa 67/P C-G.
Nel periodo compreso fra il 26 ottobre e il 5 novembre l’Osservatorio Astronomico del Righi sarà quindi aperto per le scolaresche nei giorni feriali (26-27-30-31 ottobre e 2-3 novembre) con orario 9.00 - 13.00, previo acquisto di biglietto festival e prenotazione obbligatoria (info su: www.festivalscienza.it) mentre sarà aperto per il pubblico i giorni pre-festivi e festivi (28-29 ottobre e 1-4-5 novembre) dalle 10 alle 13 (ultimo turno ore 12) dietro presentazione di biglietto o abbonamento festival (per altre informazioni consultare:http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/a-tu-per-tu-con-le-comete.html)

Ancora, grazie alla collaborazione della rete PRISMA promossa dall’INAF, domenica 29 ottobre e mercoledì 1 novembre verrà organizzata, presso l’Area del Porto Antico, una caccia al tesoro che ha l’obiettivo di avvicinare il pubblico alla conoscenza delle meteoriti e del progetto PRISMA (http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/a-caccia-di-meteore-e-meteoriti.html). Il laboratorio, dal titolo "A caccia di meteore e meteoriti", verrà tenuto alle ore 15 e alle ore 16.30 con biglietto o abbonamento del Festival della Scienza. E’ vivamente consigliata, a causa del numero limitato di posti disponibili, la prenotazione sul sito www.festivalscienza.it o presso l’Infopoint del Festival.
Il progetto PRISMA verrà presentato anche venerdì 27 ottobre alle ore 17.30 presso la Sala del Camino di Palazzo Ducale nella conferenza dal titolo “A contatto con PRISMA” (http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/a-contatto-con-prisma.html) tenuta dal prof. Mario Di Martino, già Astronomo dell’Osservatorio Astrofisico di Torino e grande esperto di meteoriti e crateri da impatto, dal dott. Daniele Gardiol, coordinatore nazionale della collaborazione PRISMA e da Walter Riva, coordinatore delle attività di didattica e di divulgazione del progetto.

Inoltre, fanno parte del programma del Festival di quest’anno due appuntamenti serali osservativi il primo dei quali si svolgerà in Osservatorio sabato 28 ottobre (a partire dalle 20.30) ma anche presso il Museo Archeologico Ligure di Pegli (a partire dalle ore 22)
L’evento fa parte dell’International Moon Night, un’iniziativa della Planetary and Lunar Society patrocinata dalla NASA che invita tutti gli Osservatori pubblici e privati del mondo a dedicare una notte all’anno all’osservazione della Luna e che per la prima volta avviene in concomitanza con il Festival della Scienza (http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/international-moon-nights.html).In Osservatorio verranno formati sul momento, senza possibilità di prenotazione per questo evento, turni di visita ripetuti di max 15 persone per turno di circa 30 minuti ciascuno. Sarà possibile, con un contributo supplementare di 3 € (5 € per chi non ha biglietto o abbonamento del Festival), assistere a una speciale animazione all’interno dell’Aula Planetario della durata di circa 30 minuti dedicata alla Luna e al cielo dell'autunno. Impareremo così ad orientarci tra le stelle dell'autunno, riconoscendo i suoi principali protagonisti, come le costellazioni che sono legate dal mito di Andromeda: il cavallo alato Pegaso, l'eroe Perseo e la regina Cassiopea, della quale scopriremo la storia. Anche per l’Aula Planetario verranno allestiti turni della durata di circa 30 minuti l’uno.
Presso il Museo Archeologico Ligure l’ingresso sarà libero fino all’esaurimento dei posti disponibili e l’osservazione di sabato 28 ottobre verrà preceduta alle ore 20.15 dalla conferenza “Il mistero del disco lunare di Libarna” (http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/il-mistero-del-disco-lunare-di-libarna.html) tenuta dal prof. Guido Cossard, esperto archeoastronomo e da Walter Riva, direttore dell’Osservatorio Astronomico del Righi, che illustreranno al pubblico il rinvenimento, presso il sito archeologico di Libarna, di un reperto in piombo di circa 10 cm di diametro il cui utilizzo poteva essere legato al problema di riallineare il calendario lunare con quello solare. Se usiamo un calendario che segua le fasi lunari, infatti, avremo anni di 354 giorni che devono essere periodicamente “accordati” con il ciclo del Sole e delle stagioni. Presso il Museo di Archeologia Ligure, dal 27 ottobre al 5 novembre (ingresso gratuito, chiuso il lunedì) è allestita la mostra "Contatti con il passato. Il disco lunare di Libarna" (http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/contatti-con-il-passato.html) che in un’affascinante atmosfera al confine tra la storia dell’uomo e l’astronomia, consente di ammirare, nella sua prima esposizione al pubblico, un antico disco lunare ritrovato nella città romana di Libarna.

La Luna potrà essere osservata al telescopio dell’Osservatorio anche la sera di martedì 31 ottobre a partire dalle ore 21 (http://www.festivalscienza.it/site/home/programma/international-moon-nights.html) con le stesse modalità previste per l’osservazione di sabato 28.

Vi aspettiamo numerosi a una o più delle nostre attività!
Cieli sereni e Buon Festival della Scienza a tutti
Walter Riva
Osservatorio Astronomico del Righi

martedì 17 ottobre 2017

School Raising è la piattaforma di crowdfunding per finanziare i progetti delle scuole italiane

Il crowdfunding (dall'inglese crowd, folla e funding, finanziamento) o finanziamento collettivo in italiano è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. È una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

Ecco un progetto per finanziare attività e acquisti nelle scuole italiane:
SCEGLI UN PROGETTO
Seleziona cosa ti piacerebbe vedere realizzato nella scuola

_img_06
FINANZIA UN PROGETTO
Finanzia un progetto con un contributo anche piccolo

_img_03
RICEVI UN REGALO
Per ogni finanziamento riceverai una ricompensa




















School Raising è la piattaforma di crowdfunding per finanziare i progetti delle scuole italiane



lunedì 9 ottobre 2017

Progettare un laboratorio didattico in 5 passi!


Di laboratori didattici o presunti tali, oggi se ne vedono a decine in città: non solo al museo ma anche in galleria, al parco, ai centri estivi, in piscina e perfino al supermercato! Ma quanti di questi hanno alla base una buona progettazione? Quanti raggiungono degli obiettivi ben delineati? In quali casi il bambino o il ragazzo che partecipa ha davvero appreso qualcosa o quanto meno si è divertito o a provato delle sensazioni positive?
Le zebre sono un po’ di parte su questo tema, me ne rendo conto, ma dopo anni di studio e tanta esperienza sul campo si riesce a delineare la qualità dei laboratori ai quali si assiste, si nota quando c’è una buona progettazione dietro la realizzazione dell’attività didattica e quando invece è assente.

martedì 3 ottobre 2017

11 divertenti laboratori didattici in natura per l'asilo e la scuola d'infanzia



Ecco alcuni suggerimenti per attività didattiche consigliate per gli asili e le scuole d'infanzia.
W le foglie d'autunno
Raccogliete quante più foglie secche potete, meglio se quelle del vostro giardino di scuola o delle piante del birdgarden, possibilmente di forme e sfumature di colore diverse. Disponetele per terra e fateci camminare sopra i bambini a piedi nudi, fateli giocare ad ammucchiarle e tirarle in aria, osservate insieme come sono fatte.

sabato 30 settembre 2017

10 laboratori ludico-didattici per bambini




In questo interessante sito è possibile consultare iniziative per laboratori didattici, viaggi e attività da svolgere in famiglia e per i bambini in Italia e all'estero.
Tanto divertimento e iniziative assolutamente da non perdere!

10 laboratori ludico-didattici per bambini e altro




giovedì 28 settembre 2017

Concluso il G7 Scienza, on line la dichiarazione finale - Notizie - Miur





La Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, ha chiuso, con una conferenza stampa, i lavori della Ministeriale G7 della Scienza.

Al centro della due giorni di lavori la formazione delle ricercatrici e dei ricercatori, i meccanismi di finanziamento della ricerca e le politiche per la scienza, le infrastrutture di ricerca globali.

"Le sfide globali della quarta rivoluzione industriale e i cambiamenti in atto pongono alle comunità scientifiche, sfide inedite e rilevantissime - ha sottolineato la Ministra -. Dobbiamo renderci conto che la quarta rivoluzione industriale, di cui stiamo parlando in questi giorni, non è una rivoluzione tecnologica, è una rivoluzione sociale".

"C'è una straordinaria convergenza di impegno e di visione, oltre che di azioni concrete, tra i Paesi del G7 sulla centralità della ricerca scientifica e dei suoi finanziamenti - ha proseguito Fedeli -. La responsabilità che incombe sui paesi del G7, di guidare la transizione tecnologica globale, richiede politiche coordinate e lungimiranti, coinvolgendo tutte le parti interessate, dal settore pubblico al privato, dalla comunità scientifica alla società civile".


mercoledì 13 settembre 2017

Calendario scolastico 2017/18 aggiornato: date inizio e fine lezioni, ponti e vacanze per ogni regione

Calendario scolastico 2017/18 aggiornato: date inizio e fine lezioni, ponti e vacanze per ogni regione | Scuolainforma:


Calendario scolastico 2017/18 Scuolainforma
Regione
Inizio a.s
Natale
Pasqua
Ponte Morti
Ponte Immacol
Carnevale
Ponte 25/04
Ponte 01/05
Altre Feste
Fine a.s
Abruzzo
11/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04

09/12/17


30/04/18

07/06/18
Basilicata
11/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17
09/12/17
12-14/02/18

30/04/18

12/06/18
Calabria
14/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17
09/12/17


30/04/18

09/06/18
Campania
14/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04
02-04/11/17
09/12/17
12-13/2/18

30/04/18

09/06/18
Emilia Romagna
15/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17





07/06/18
Friuli Venezia Giulia
11/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04

09/12/17
12-14/2/18

30/04/18

13/06/18
Lazio
15/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04






08/06/18
Liguria
14/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04

09/12/17

23-24/04/18
30/04/18

12/06/18
Lombardia
12/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04


12-14/02/2018*



08/06/18
Marche
15/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17





08/06/18
Molise
12/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17
09/12/17


30/04/18

09/06/18
Puglia
15/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04
30-31/10/17
09/12/17


30/04/18

12/06/18
Piemonte
11/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04


10-17/2/18

30/04/18

09/06/18
Sardegna
14/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17

13/02/18


28/04/18
10/06/18
Sicilia
14/09/17
22/12-06/01
29/03-03/04





15/05/18
09/06/18
Toscana
15/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04






09/06/18
Alto Adige (Bolzano)
05/09/17
25/12-07/01
29/03-03/04
30/10-04/11
09/12/17
12-18/02/18


21/05/18
16/06/18
Trentino (Trento)
11/09/17
25/12-06/01
29/03-02/04
02/11/17
09/12/17
12-13/02/18

30/04/18

07/06/18
Umbria
13/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04
02/11/17
09/12/17


30/04/18

09/06/18
Val d'Aosta
14/09/17
25/12-06/01
29/03-03/04


12-13/02/18

30/04/18
30-31/01/18
13/06/18
Veneto
13/09/17
23/12-06/01
29/03-03/04

09-10/12/2017
12-14/02/2018

30/04/18
15-17/02/18
09/06/18
*12-14/02/2018(rito romano); 16-17/02/2018(rito ambrosiano)
Feste Nazionali    1 novembre (Tutti i Santi)    8 dicembre (Immacolata)    25 e 26 dicembre (Natale e S. Stefano)    1 gennaio (Capodanno)    6 gennaio (Epifania)   16 e 17 aprile 2017 (Pasqua e Pasquetta)    25 aprile (Festa della Liberazione)1  maggio (Festa del Lavoro)2  giugno (Festa della Repubblica)