Visualizzazione post con etichetta Chimica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Chimica. Mostra tutti i post

sabato 19 agosto 2017

VARIAZIONI CLIMATICHE: El Niño ingigantisce le emissioni di anidride carbonica



Una combinazione di eventi causati dal fenomeno El Niño del 2014-2016 ha inibito la capacità delle foreste di assorbire anidride carbonica nel Sudest asiatico, in Sud America e in Africa, producendo un picco nei livelli del gas in atmosfera. Lo rivela un'analisi dei dati del satellite OCO-2 della NASA, dimostrando che i fattori di variazione dei gas serra possono essere più complessi di quanto ritenuto


mercoledì 28 giugno 2017

CHE COSA È LA CHIRALITÀ?





La chiralità è una proprietà geometrica posseduta da oggetti, figure geometriche o insiemi di punti, che sono non sovrapponibili alla propria immagine speculare.
La parola chiralità contiene la radice greca Kheìr, che significa mano.
Come una mano destra e una sinistra hanno la stessa forma anatomica ma non sono sovrapponibili, così molte molecole possono esistere in due forme, chiamate enantiomeri, con gli stessi atomi e gli stessi legami chimici, ma con strutture che sono l'una l'immagine speculare dell'altra.


lunedì 15 maggio 2017

Hans Bethe e la sorgente di energia per la vita, di Rosa M. Mistretta




D'origine tedesca, nato nel 1906 a Strasburgo, Hans Bethe è stato premio Nobel per la fisica nel 1967 per aver individuato nei processi di fusione dei nuclei atomici i meccanismi di produzione di energia all'interno delle stelle.
Oggi sappiamo che nel Sole la conversione in elio di una quantità di idrogeno pari ad una capocchia di spillo genera più energia della combustione di migliaia di tonnellate di carbone: la potenza totale emessa dalla nostra stella nello spazio è pari a 382.000 miliardi di miliardi di chilowatt ! (Ciò significa che la nostra stella emette in un solo secondo più energia di quanta ne abbia consumata l'umanità in tutta la sua storia.)

lunedì 1 maggio 2017

DIVIDIAMO UNA MOLECOLA D'ACQUA, di Rosa M Mistretta



La molecola d'acqua è formata da 2 atomi d'idrogeno e 1 di ossigeno

Materiale
2 bicchieri lunghi e stretti
2 pezzi di filo elettrico lunghi 30 cm
1 ciotola larga con acqua salata
2 pezzi di plastilina
1 pila da 6 volt
2 mine da matita
Procedimento
Si prepari ora un circuito elettrico:
-infilate le mine nella plastilina
-collegate i fili elettrici alla plastilina (infilandovi dentro le estremità ) e ai poli della pila
-inserite le mine collegate nella ciotola e capovolgete sulle mine i bicchieri pieni d'acqua.

venerdì 14 aprile 2017

NON TUTTI I GAS BRUCIANO!, di Rosa M Mistretta

Esistono gas che spengono il fuoco
Materiale
1 candela piatta
bicarbonato di sodio
aceto
1 bicchiere di vetro
un cucchiaino
1 scatola di fiammiferi
Procedimento
Versate un po' di aceto e mettete la candela a galleggiare in superficie,
accendete la candela,
spargete il bicarbonato di sodio nell'aceto con il cucchiaino.

http://archivio.torinoscienza.it/esperimenti/non_tutti_i_gas_bruciano_4995.html