Visualizzazione post con etichetta Eventi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Eventi. Mostra tutti i post

domenica 25 giugno 2017

Io leggo e tu? Arriva il patto per la letteratura -




Io leggo. E tu? Si chiama così il patto per la lettura, sottoscritto da tutte le televisioni nazionali, illustrato oggi a Roma dal Ministro dei Beni Culturali Franceschini, per rilanciare un'attività fondamentale per la crescita culturale del Paese. 

Io leggo e tu? Arriva il patto per la letteratura - Video - Rai News

mercoledì 21 giugno 2017

SOLSTIZIO D'ESTATE IN OSSERVATORIO



Per il giorno più lungo dell’anno Poste Italiane si prepara a celebrare l’evento in tutto il Nord Ovest con una vivace iniziativa dedicata, offrendo a tutti i collezionisti un doppio annullo filatelico intitolato “Solstizio a Nord Ovest”.

I due annulli speciali figurati, promossi da Poste Italiane S.p.A. Area Territoriale Nord Ovest, potranno essere richiesti presso gli Spazi Filatelia di  Torino, in Via Alfieri 10, e di Genova, in Via Dante 4n, nella giornata di Mercoledì 21 giugno 2017 dalle ore 8.20 alle ore 13.35. Qui saranno disponibili, le più recenti emissioni di francobolli, insieme ai tradizionali prodotti filatelici di Poste Italiane: folder, pubblicazioni filateliche, cartoline, buste primo giorno, libri e raccoglitori per collezionisti e, inerenti al Solstizio, tre cartoline tematiche a tiratura numerata e limitata, raccolte in un cofanetto, acquistabili anche presso tutti gli sportelli filatelici di Piemonte e Liguria.  
Nella stessa giornata di Mercoledì 21 giugno, dalle ore 13.00 alle ore 13.30, lo “Spazio Filatelia Genova” ospiterà una breve conferenza, aperta al pubblico, dal titolo Il solstizio d’estate: tra scienza e tradizione popolare”, che avrà come relatore il Dr. Walter Riva, responsabile dell’Osservatorio Astronomico del Righi a Genova.

Giovedì 22 giugno è invece in programma un'apertura pubblica dell'Osservatorio Astronomico del Righi. Le attività iniziano in Aula Planetario, a partire dalle ore 21.30, con la proiezione "Stelle e costellazioni dell'estate" mentre nel nuovo Planetario del Parco delle Mura, sempre a partire dalle 21.30, avrà luogo la proiezione "Galactos, oltre la Via Lattea", una speciale proiezione full-dome che ci condurrà dalla nostra Galassia fino ai più remoti confini dell'universo. Al telescopio dell'Osservatorio, a partire dalle ore 22.00 e condizioni meteo permettendo, tramite turni ripetuti di circa 30 minuti, effettueremo un'osservazione pubblica del pianeta Giove e, a partire dalle ore 23.30 circa, anche di Saturno.

Le attività che è possibile seguire variano da una soltanto (una proiezione in planetario, il laboratorio didattico, l'osservazione al telescopio) a una combinazione fra esse, a scelta dei visitatori.

Il contributo richiesto varia a seconda di quali attività si sceglie di fare:
in caso dell'osservazione al telescopio (attività possibile soltanto in caso di condizioni meteo favorevoli) il contributo è 3 € per gli adulti e 2 € per i bimbi fra i 4 e i 12 anni.
Per ogni proiezioni in Planetario o per la partecipazione al laboratorio didattico il contributo richiesto è 5 € per gli adulti e 4 € per i bambini dai 4 ai 12 anni.
Nel caso si desiderasse partecipare a più attività proposte o a una combinazione fra di esse il contributo richiesto varierà a seconda della combinazione prescelta e sarà inferiore alla somma dei contributi delle singole attività svolte; per esempio se l'osservazione al telescopio si combina a una qualsiasi altra attività, il contributo richiesto per l'osservazione diviene di 2 € per gli adulti e di 1 € per i bimbi.
Per tutte queste attività non è prevista la prenotazione: si invitano gli interessati a presentarsi in Osservatorio con un po’ di anticipo rispetto all'attività prescelta.

Walter Riva 
Osservatorio Astronomico del Righi 

domenica 18 giugno 2017

"Tra Cielo e Terra" , ciclo di conferenze



Giovedì 15 giugno ha preso il via la VII edizione del ciclo di conferenze "Tra Cielo e Terra" organizzato dall'associazione culturale "La compagnia di gnomo Mentino" in collaborazione con il Centro Turistico Valbonella con il patrocinio e il contributo del Comune di Bagno di Romagna. 

Tredici incontri in programma a tema scientifico, storico e naturalistico con  relatori di fama nazionale ed internazionale. Il ciclo di quest'anno avrà alcuni argomenti dedicati al futuro del nostro pianeta. Tra gli altri parleremo infatti di energie alternative con il dott. Giovanni Succi, di tecnologie del futuro con il dott. Adrian Fartade, di viaggi nello spazio. tempo con Giancarlo Cortini.e della prossima, inevitabile,  estinzione di massa con Gianni Rossi che è anche il coordinatore dell'intero ciclo. Altri relatori di rilievo saranno la dott.ssa Sabrina Mugnos, nota geologa e vulcanologa e il prof.Guido Cossard, archeoastronomo. 

Per l'egittologia avremo il dott. Riccardo Manzini, tra i massimi esperti mondiali di complessi piramidali, e il professor Kamil Kuraszkiewicz , direttore della missione archeologica polacca che scava a Saqqara. Due conferenze dedicate ai grandi viaggi con il dott. Michele Zambianchi che ci parlerà dei deserti come luoghi "diversamente abitati" e Maurizio Rossi e Loretta Gentili che ci parleranno del loro ultimo viaggio in Cina. 

Parleremo anche di bufale alimentari con il dott. Michele Moretti e del nostro parco nazionale con il naturalista dott. Andrea Boscherini e lo storico dott. Davide Prati. Tutti gli incontri saranno ad ingresso gratuito e si svolgeranno nella splendida cornice del Palazzo del Capitano a Bagno di Romagna. Il programma completo è visionabile ai seguenti siti internet: www.bagnodiromagnaturismo.it (link eventi) e www.gnomomentino.it (link gnomo Mentino - conferenze).

Per maggiori informazioni, ufficio IAT di Bagno di Romagna 0543 911046  - Gianni Rossi 347 0859371.  In allegato: locandina eventi giugno - Calendario completo e relatori 2017 

venerdì 9 giugno 2017

Il concetto di “invisibilità” nella scienza, arte e musica



IIT- Istituto Italiano di Tecnologia: al Teatro Elfo Puccini di Milano si incontrano scienza, arte e musica del progetto Crossroads

Evento conclusivo del progetto multidisciplinare “Crossroads in art, music and science” che ha coinvolto oltre 100 studenti delle scuole superiori milanesi, con il supporto della Fondazione Cariplo

Genova, 10 maggio 2017 - Il concetto di “invisibilità” nella scienza, arte e musica è il tema dell’evento “Crossroads”, organizzato dall’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia, il 20 maggio, presso il Teatro Elfo Puccini, corso Buenos Aires 33, a Milano, dalle ore 14 alle ore 19. Alcuni scienziati dell’IIT, musicisti e artisti presenteranno al pubblico la loro esperienza dell’invisibile, come le nanoparticelle per la salute dell’uomo, la chimica sostenibile per l’ambiente, l’improvvisazione che guida un pittore o la musica che guida una jam session, così da riflettere sull’utilità di una conoscenza che va oltre le apparenze. L’evento rappresenta il momento di chiusura del progetto multidisciplinare “Crossroads in art, music and science” coordinato da Silvia Giordani dell’IIT con il supporto della Fondazione Cariplo, e che ha coinvolto oltre 100 studenti delle scuole superiori milanesi, l’ITAS Giulio Natta e l’IIS James Clerk Maxwell, per circa un anno di attività. L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Il progetto “Crossroads in art, music and science” nasce per sensibilizzare i giovani verso l’interdisciplinarietà e favorire il loro protagonismo in un contesto creativo e sensibile ai concetti di inclusione, dialogo e comunicazione fra attori diversi. Il progetto è stato ideato e coordinato dalla scienziata Silvia Giordani, Professore associato all’Università di Torino e responsabile del Laboratorio di nanomateriali al carbonio di IIT, con l’obiettivo di ridurre la distanza tra la ricerca scientifica e i giovani, soprattutto nelle aree più periferiche della città, quali il quartiere di Cimiano.

Nel corso dell’anno gli studenti delle scuole superiori Natta e Maxwell hanno partecipato a laboratori didattici dedicati alla scienza, alla musica e all’arte, e a visite ai laboratori scientifici del Centro di IIT di Milano. Gli studenti hanno infine realizzato propri progetti interdisciplinari, i quali saranno presentati e premiati durante l’evento conclusivo al Teatro Elfo Puccini.

Il programma dell’evento prevede, inoltre, la partecipazione degli scienziati di IIT Guglielmo Lanzani, coordinatore del Centro di nanotecnologie di IIT a Milano, Guido Saracco, coordinatore del Centro sulle tecnologie sostenibili di IIT a Torino, e Teresa Pellegrino, responsabile del Gruppo di nanomateriali per tecnologie biomediche, introdotti e moderati da Silvia Giordani. A seguire, il pubblico potrà ascoltare dal vivo i componimenti del duo pianistico Davide e Daniele Trivella, il concerto del celebre violinista Davide Laura, e il concerto jazz dell’Alessandro Carabelli Music Ensemble, composto da Alessandro Carabelli al piano, Tino Tracanna ai sassofoni, Luciano Zadro alla chitarra, Marco Conti al contrabbasso e Maxx Furian alla batteria. Sarà allestita una mostra dei dipinti dell’artista Giuseppe Siniscalchi, ideatore del nuovo movimento artistico “fronteversismo”.


lunedì 5 giugno 2017

Giornata mondiale dell'ambiente 2017 - Focus.it




La Giornata Mondiale dell'Ambiente (o World Environment Day - o l'acronimo WED) è una festa proclamata nel 1972 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite che viene celebrata ogni anno il 5 giugno.

 

Il tema di quest'anno riguarda i legami tra le persone e la Natura, nelle città e nelle campagne, dai poli all'equatore. Come ogni anno la Giornata Mondiale dell'Ambiente ha un Paese promotore: nel 2017 è la volta del Canada che quest'anno compie 150 anni e ha deciso di rendere l'accesso ai suoi numerosi parchi naturali, riserve marine, bio parchi etc gratuito per tutto l'anno. Un ottimo modo per collegare, connettere le persone alla Natura.



Giornata mondiale dell'ambiente 2017 - Focus.it:

sabato 3 giugno 2017

Mostra "Rocce, cristalli, meteoriti"

















Dal 21 aprile al 7 ottobre 2017 è aperta al pubblico la mostra "Rocce, cristalli, meteoriti", presso la sede di Corso Duca degli Abruzzi, 24 del Politecnico di Torino. La mostra è visitabile liberamente nei seguenti orari: lunedì - venerdì 8.30 - 19.00; sabato 8.30 - 14.30.E' possibile inoltre prenotare una visita guidata gratuita attraverso il presente form.
Per maggiori informazioni: diati@polito.it; 011 0905610

Prenotazione visite guidate

Le visite hanno una durata indicativa di 90'. Il ritrovo per l'inizio della visita è previsto di fronte alla portineria dell'ingresso principale della sede di Corso Duca degli Abruzzi, 24: https://goo.gl/eaJpvp
Si consiglia di farsi trovare sul luogo del ritrovo con qualche minuto di anticipo.

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe82Kyf3EnbV18LsLZWkNsLvCaI31u0-gNEzkzMk7niCgeRMQ/viewform

mercoledì 24 maggio 2017

ARRIVEDERCI AL 2018 SALONE DEL LIBRO!



Chiude con un deciso segno più alla voce biglietti il Salone del Libro 2017 che, alle 16 di oggi, aveva registrato 140.746 ingressi al Lingotto  e oltre 25 mila partecipamti alle manifestazoni del Salone Off. In totale 38 mila persone in più rispetto all'edizione 2016 quando però la manifestazione era tutta la LIngotto. E il direttore Nicola Lagioia, che ha confermato che nel 2018 Librolandia si svolgerà tra il 10 e il 14 maggio, lancia un appello ai grandi gruppi editoriali, Mondadori e Gems che quest'anno hanno disertato il Lingotto: "Sono invitati alla prossima edizione. Li aspettiamo a braccia aperte - chiarisce il direttore - Abbiamo bisogno delle loro idee e del loro contributo. Questo di Torino è stato un maggio imprevedibile e radioso".

domenica 21 maggio 2017

GIORNATA MONDIALE DELLA BIODIVERSITA'

ansa.it

L'Italia, ricorda il Wwf, è un campione di biodiversità: la sua fauna conta oltre 58 mila specie con numerose varietà endemiche, cioè esclusive del nostro territorio, come il camoscio appenninico. Diversità anche per la vegetazione, con 8.100 specie di piante autoctone, di cui 1.460 endemiche.

Domenica nelle Oasi, visite gratuite in 200 parchi - Natura - ANSA.it

giovedì 18 maggio 2017

Il Presidente del Senato Pietro Grasso inaugura il trentesimo Salone - Salone Internazionale del Libro di Torino - Salone Internazionale del Libro di Torino



Cinque giorni imperdibili quelli che promette Torino dal 18 al 22 maggio 2017 con l’edizione numero trenta del suo Salone Internazionale del Libro, che per celebrare il prestigioso traguardo “anagrafico”, scavalca il perimetro della tradizionale offerta per sconfinare in una programmazione culturale a tutto tondo che caratterizzerà l’intera città.

Ispirato al tema conduttore “Oltre il confine” - il titolo di quest’anno illustrato da Gipi nell'immagine guida della manifestazione - il programma intessuto per l’edizione 2017 dal direttore Nicola Lagioia con i quattordici consulenti del Salone e lo staff della Fondazione per il Libro, si apre verso nuove dimensioni sia in termini di contenuti, sia dal punto di vista degli spazi fisici e degli orari, caratterizzando in tal senso la consueta passerella di grandi autori e protagonisti della scena culturale italiana e internazionale.

All’interno dei 45 mila metri quadri di superficie espositiva dei padiglioni del Lingotto Fiere sono circa 11 mila i metri quadri commerciali (il 10% in più dello scorso anno) occupati da 452 titolari di stand (nel 2016 erano 338), a cui si sommano i 9 stand dei progetti speciali. Complessivamente il trentesimo Salone del Libro propone quasi 1.200 case editrici, dando vita a un programma che conta 1.379 appuntamenti disseminati nelle 30 sale a disposizione dei visitatori, che vanno dai 600 posti della più grande, la Sala Gialla, ai 20 dei laboratori didattici.